Viaggi

Bucarest e le sue terme da record, da non perdere!

Bucarest è la capitale della Romania. Sicuramente una delle città più sottovalutate, ma credetemi..ci si sbaglia di grosso!

Bucarest è scoperta, relax, mistero, con una grandissima potenzialità di sorprendere chi la visita, in quanto offre molte attività da fare e molte attrazioni da vedere e visitare.

L'arco di trionfo di Bucarest!

Il mio viaggio a Bucarest è stato breve, in quanto ci sono stata con motivi ben precisi: LE TERME!

Maestose, immense, da record, con il palmeto più grande d’Europa, hanno il potere di farti dimenticare il modo esterno.

Ci sono stata con Andrea e con mia sorella e ci siamo stati 3 giorni scarsi, nel mese di Novembre.

Partiamo dal presupposto che ci tornerò sicuramente per esplorarla meglio e vedere tante cose che mi mancano. Per il momento vi voglio parlare e consigliare le poche cose che ho visto, in particolar modo queste gettonate terme.

Appena siamo arrivati, abbiamo preso un autobus dal centro, che porta direttamente all’ingresso delle terme.

Siamo entrati all’interno della struttura, pagando un biglietto di circa 20€ per l’Area Elysium, per 3 ore, che garantiva l’accesso anche all’area The Palm e all’Area Galaxy. Al giorno d’oggi le terme si sono notevolmente ampliate.

Ti forniscono asciugamani, ed un braccialetto con il quale si potranno acquistare bibite, bevande alcoliche e non, direttamente nel bar all’interno della piscina!

Sgabelli in acqua, da non credere, così da gustarsi il proprio cocktail direttamente in piscina, seduti comodamente in acqua.

Nell’area The Palm, si trova una piscina interna, ed esterna, il tutto circondato da non meno di 500 palme! (eh sì, che numeri) ed il particolare bar (i prezzi delle bibite sono davvero economici).

Nell’area Galaxy si trovano gli scivoli acquatici, adatti a tutti. L’adrenalina ed il divertimento sono padroni di questa zona, dove dominano questi scivoli e una piscina con le onde artificiali. C’è poi una piscina esterna con della sabbia, ed un ristorante.

(perdonatemi, qui ero troppo occupata a lanciarmi sugli scivoli e non ho foto :D).

Nell’area Elysium si trovano le diverse saune. Non ho mai visto una cosa simile. Saune per tutti i gusti, perfino con uno schermo dentro, che permette la visione di documentari. C’è poi la possibilità di usufruire dei massaggi e di trattamenti estetici.

Vista dell’area The Palm dall’area Elysium.

Ci siamo rilassati tantissimo, merita assolutamente una visita. Si può farlo anche nel fine settimana, prendendo un volo economico (noi abbiamo volato con la compagnia WizzAir, arrivando in circa 2 ore da Treviso), credetemi, ne vale la pena!

Oltre alle terme ci siamo concessi una visita al Palazzo del Parlamento, progettato dal dittatore Nicolae Ceaușescu, rendendolo ad oggi, l’attrazione più visitata della Romania. Si consiglia di informarsi sulla storia della Romania, durante la dittatura, per capire meglio la visita ed il contesto.

Si dice che per la costruzione del palazzo, le persone lavoravano 24h su 24, ma il progetto era in continuo cambiamento in quanto il dittatore lo cambiava a seconda delle sue continue esigenze e capricci. Il palazzo non venne mai completato, infatti ciò che possiamo vedere al giorno d’oggi non è interamente il progetto voluto al 100%. Si stima per la costruzione del palazzo, una cifra come 3 miliardi di euro.

Vista dalla terrazza, dove si possono vedere i viali di Bucarest, simili agli Champs Elysee.

“Il Palazzo del Parlamento copre una superficie di 365.ooo metri quadri, per un volume di 2.550.000 metri cubi. È composto da venti piani, di cui otto sotterranei e quattordici in superficie. È strutturato in 1.100 stanze e 20 km di cunicoli sotterranei (che dovevano servire al dittatore come bunker antiaereo e via di fuga). Si dice che se si dovesse dedicare un solo minuto a ogni stanza non basterebbe un giorno per visitarlo tutto. È il secondo edificio al mondo più grande al mondo dopo il Pentagono, ed ufficialmente nel Guinness dei Primati come edificio amministrativo più costoso mai costruito”. (travelfanpage.it) 

“Il Palazzo del Parlamento si può visitare solo tramite tour guidato che va prenotato in anticipo. Per i gruppi da 1 a 9 persone la prenotazione va effettuata tramite telefono ai numeri + 40 733 558 102 o +40 733 558 103. Per i gruppi di 10 e più persone la prenotazione può essere effettuata solo via email all’indirizzo cic.vizite@cdep.ro. La grandezza massima di ogni gruppo è di 30 persone”. (travelfanpage.it)

Il biglietto si aggira intorno ai 10€. Purtroppo non ho scattato foto all’interno della struttura, in quanto c’era il supplemento di una tariffa per riprese e scatti.

Non serve dire che, se siete a Bucarest, è senza dubbio d’obbligo.

DOVE HO ALLOGGIATO A BUCAREST:

Hotel Capitol: questo hotel è situato in centro a Bucarest, in una zona molto comoda. Presenta ambienti molto eleganti e stanze dotate di tutti i comfort. All’interno si trova un ristorante, nel quale abbiamo pranzato, che consiglio. I prezzi sono davvero super economici!

DOVE HO MANGIATO A BUCAREST:

Se vi trovate qui, non potete non andare a cenare alla Birreria Caru cu Bere!

Qui si respira l’atmosfera autentica di Bucarest. Balli, musica e buon cibo dominano il locale. Per non parlare di quanto è bello! Ricorda gli interni del castello della Bella e la Bestia nel cartone Disney. Bellissimo! Quando tornerò a Bucarest, sarà una tappa fissa! Ah per non parlare del mangiare.. buono e super abbondante (qui non scherzano mica 🙂 ). Prezzi buoni.

Un altro posto tipico è La Placinte. Locale molto carino, cibo buonissimo e tradizionale. Prezzi buoni.

(Un’informazione importante: ricordo il cambio di valuta. La moneta rumena è il LEU rumeno, o RON).

Sito ufficiale delle terme: https://therme.ro/

Bucarest ha tantissimi altri tesori da scoprire, infatti non vedo l’ora di tornarci per visitarla meglio. E’ soprattutto molto simile a Parigi, infatti molte volte viene chiamata “piccola Parigi”. Città molto sottovalutata, inutilmente, perchè è molto più bella di tante altre città europee gettonate. Il suo fascino conquista. Quindi, andate a scoprire questo tesoro dell’est Europa, e non solo. Tutta la Romania detiene tesori di indiscutibile bellezza e ricchi di storia.

-Tutte le foto sono soggette a copyright, di propria produzione. E’ vietata la riproduzione o l’appropriazione senza consenso. –

Fine. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *