Viaggi

Il mio viaggio a Palma di Maiorca – seconda parte

Eccomi qua, pronta a raccontarvi la seconda parte del nostro viaggio a Maiorca

Il quarto giorno, il mio preferito in assoluto, abbiamo preso la nostra macchinetta e siamo andati alla scoperta di una caletta, che dalle foto che vedevo su internet, mi ispirava TROPPO!

Più che una caletta, è una spiaggia, perché sono presenti anche lettini ed ombrelloni dotati di cassaforte.

Cala Llombards. Non potevo credere che l’acqua fosse così limpida, trasparente e cristallina! Una vera e propria piscina naturale all’aperto. Anche tutte le altre calette avevano il mare cristallino, ma credetemi, Cala LLombards ha quel qualcosa in più che ti fa innamorare appena arrivi!

Ci sono anche dei punti da dove potersi tuffare! PS: Questa cala è vicina a Calò des Moro.

    

Abbiamo trascorso qui praticamente tutto il pomeriggio, e la sera siamo andati a goderci il tramonto in zona porto.

Il quinto giorno siamo entrati in modalità turisti. Ci sembrava doveroso fare una visita alla Cattedrale di Palma “Cattedrale di Santa Maria”. Bellissima, imponente, con attorno dei mercatini d’artigianato carinissimi! Se avete tempo, andateci.

  

Il sesto giorno siamo stati a Cala Romantìca. Anche questa caletta ha una spiaggia attrezzata! Se si percorre un tratto lungo la spiaggia, si arriva in un punto dove puoi solo fermarti un secondo, e con gli occhi a cuoricino guardare quello che ti circonda! Dalla foto e dal video capirete il perché!

 

 

 

 

 

 

Cala Romantica – che vista!

Dopo aver trascorso la maggior parte del tempo qui, siamo andati a fare un escursione alle grotte del drago (Cuevas del Drach), una delle più affascinanti attrazioni dell’isola, situate sulla costa orientale.  Luci e suoni ti accompagnano lungo questo percorso creato dalla natura, di stalattiti e stalagmiti. Per entrare si paga il biglietto, ma la visita merita. Dopo aver fatto il percorso, si arriva in una zona dove ti siedi e all’improvviso le luci si spengono. Ti trovi davanti ad un lago e vedi arrivare delle barche con luci suggestive e artisti che dal vivo suonano musica classica. Emozionante!  Andateci!!

La sera siamo andati in centro a fare un giro, in zona Passeig des Born.

L’ultimo giorno siamo andati in una spiaggia vicino a Palma, “Playa de Illete”. La consiglio assolutamente! Non tanto affollata e quindi rilassante.

La sera siamo stati in un ristorantino di tapas vicino alla cattedrale.

Maiorca è un’isola davvero splendida, sicuramente in una settimana non la si può scoprire tutta in quanto è davvero grande e piena di calette, spiagge e punti da visitare ed ammirare. Noi ad esempio non abbiamo fatto in tempo ad andare a Cap de Formentor, una penisola stretta situata nella parte settentrionale dell’isola. La strada per arrivarci è tortuosa e in salita, ma dicono che quando si arriva in cima lo spettacolo è mozzafiato.

Comunque devo dire che arrivata a casa, ho avuto il Blues del viaggiatore per molti giorni. Questo mi ha fatto capire quanto bene mi abbia fatto questo viaggio.

 

DOVE HO ALLOGGIATO E MANGIATO A MAIORCA

Noi abbiamo alloggiato all’hotel Innside by Melia Palma Bosque. L’hotel ha un design modernissimo, elegante e anche particolare. E’ dotato di una piscina esterna e di una interna; sauna e idromassaggio. Le camere sono curate e ti offrono la possibilità di usufruire gratuitamente del minibar. All’interno dell’hotel si trova anche il ristorante “Syndeo”. Vi allego un po’ di foto:

 

 

Vi lascio anche uno sconto di 15€ da usufruire per le prenotazioni su Booking.com

https://booking.com/s/38_6/4f916039

 

Per quanto riguarda il mangiare, vi voglio suggerire questi ristoranti che mi sono piaciuti tantissimo!

Il primo si chiama BRUSELAS e si trova a Palma centro, vicino al Passeig des Born. Ragazzi, carne eccezionale! Porzioni abbondanti e prezzi giusti. Consiglio  gli antipasti tipici e la degustazione di carne.

Il secondo è OLA DEL MAR e si trova in zona Porto. Noi abbiamo mangiato pesce. Consiglio tartare di tonno, paella e la fonduta di cioccolato bianco! Buonissima! Il locale poi è molto bello e romantico, perfetto per una cena a lume di candela. Prezzi buoni.

Il terzo che vi consiglio è EL NEO- TAPAS & COCKTAIL. Questo è un po’ particolare. Si mangiano tutte tapas, porzioni piccole, ma molto gustose. L’atmosfera è pazzesca e il posto è super curato. Cocktail buoni e servizio efficace! I prezzi non sono economici, anzi, ma il posto li vale.

Fine

Per altre curiosità o domande, scrivetemi pure un’ email oppure contattatemi su Instagram!

Teodora 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *