Viaggi

Il mio viaggio a Palma di Maiorca – prima parte

Vi racconto il mio viaggio a Maiorca suddividendolo in 2 parti.

Vi parlerò delle mie esperienze, di dove ho alloggiato, e vi suggerirò spiagge, calette e luoghi di interesse.

Maiorca è la più grande isola delle Baleari. Inutile dire che me ne sono innamorata follemente!

Io e il mio ragazzo ci siamo andati a Luglio, l’abbiamo scelta perché ci offriva quello che cercavamo: mare bello, paesaggi mozzafiato e tanto relax.

Maiorca infatti non è molto caotica, quindi se cercate il  divertimento, non è sicuramente la meta adatta, piuttosto andate dalla sorella Ibiza.

Noi abbiamo fatto solo una settimana, dico solo perché sarei rimasta lì molto di più.

Il primo giorno abbiamo preso un volo EasyJet dall’aeroporto di Venezia Marco Polo. Il volo è diretto, in due orette si arriva all’aeroporto di Palma di Maiorca!

Arriviamo subito ad una domanda che in tanti mi hanno posto: bisogna noleggiare una macchina a Maiorca?

Il mio consiglio è ASSOLUTAMENTE SI. E’ vero che ci sono i trasporti pubblici ecc, ma vuoi mettere l’essere autonomi e spostarsi quando e dove si vuole?

L’unica nota negativa è il traffico in centro, ma le strade per andare alle spiagge e alle calette sono scorrevoli.

Un’altra domanda è: quale compagnia di noleggio hai scelto?

Noi avevamo acquistato un pacchetto che comprendeva anche la macchina. La compagnia di noleggio si chiama Click & Rent Maiorca e a grande sorpresa devo dire che ci siamo trovati molto bene! Avevamo letto un sacco di recensioni negative, e non potete capire la paura quando siamo arrivati al punto noleggio. Invece la nostra esperienza è stata assolutamente positiva!

 ~eccola qui!

Abbiamo alloggiato all’INNSIDE by Melia Palma Bosque, ma successivamente farò una piccola recensione anche dell’hotel.

Dato che eravamo arrivati nel tardo pomeriggio, siamo usciti a fare una passeggiata in centro a Palma, parcheggiando vicino a Plaza de Espana. Centro carinissimo, pieno di negozietti e bar.

Il secondo giorno presi dalla curiosità, ci siamo subito recati alla spiaggia di ES TRENC.

Bellissima spiaggia, sabbia bianca ed acqua cristallina. Lì si paga il parcheggio, 7 euro. Dopo ES TRENC siamo andati in una bellissima caletta, non frequentatissima, tranquilla e con una vista mozzafiato: CALA PI.

Abbiamo trascorso qui la maggior parte del pomeriggio e poi siamo rientrati a Palma. La sera siamo usciti a mangiare in un ristorante carinissimo di cui ve ne parlerò dopo, e poi passeggiatina in centro.

Il terzo giorno siamo andati alla caletta che non vedevo l’ora di vedere! L’avevo vista e rivista su Instagram ed era proprio come me la immaginavo: un sogno! CALO’ DES MORO.

Bellissima, acqua limpida e pulita, paesaggio e vista super WOW, unica pecca : troppo troppo affollata! Io e Andrea ci siamo accampati su degli scogli. Siamo stati qui quasi tutto il giorno, credetemi, non volevo più andar via! Per arrivare a questa caletta, c’è da fare un percorso suggestivo, ma non facilissimo, quindi prestate attenzione! La sera siamo tornati in hotel, e abbiamo optato per un ristorante in zona porto, del quale ve ne parlerò dopo. La zona porto di sera, ma anche di giorno, è bellissima, piena di locali e ristorantini, merita assolutamente una visita!

FINE PRIMA PARTE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *